“Trauma: individuale, transgenerazionale, collettivo”
Ritiro di consapevolezza offerto da Sister Bi Nghiem

“Trauma: individuale, transgenerazionale, collettivo”
Ritiro di consapevolezza offerto da Sister Bi Nghiem

Mercoledì 21 – Domenica 25 giugno 2023
“Trauma: individuale, transgenerazionale, collettivo”

Ritiro di consapevolezza offerto da
Sister Bi Nghiem

In genere non abbiamo ricordi del tempo trascorso nel grembo materno, né della nostra nascita o delle prime interazioni con nostra madre. Ma per molti di noi queste situazioni sono state traumatiche e i semi di queste esperienze sono immagazzinati profondamente nella nostra coscienza, e danno forma a tutta la nostra vita, soprattutto alle nostre relazioni.

Oltre ai nostri traumi individuali – qualunque ne sia la causa – sperimentiamo la sofferenza dei nostri genitori e dei nostri antenati, che spesso si trasmette attraverso molte generazioni. In alcune famiglie il trauma si esprime attraverso la violenza, l’alcolismo o altre malattie.

Nella trasmissione transgenerazionale del trauma si intrecciano il trauma personale, quello familiare e quello collettivo. Per esempio, la sofferenza delle guerre mondiali vive nella nostra coscienza individuale, familiare e collettiva e determina il nostro modo di vivere insieme come individui, famiglie e nazioni.

La trasformazione del nostro trauma è una pratica di pace.

Sister Bi Nghiem è nata e cresciuta in Germania ed è stata una bibliotecaria professionista. Dal 1975 al 1985 ha vissuto a Montreal, in Canada, dove ha studiato letteratura francese e italiana. Nel 1998 è stata ordinata monaca da Thich Nhat Hanh e nel 2006 ha da lui ricevuto la Trasmissione della lampada del Dharma. Dopo essere stata per 10 anni monaca a Plum Village, si è trasferita in Germania con il primo gruppo di monaci quando nel 2008 è stato fondato l’EIAB (European Institute of Applied Buddhism, Istituto Europeo di Buddhismo Applicato). Da allora vive all’EIAB, dove offre corsi e ritiri ed è responsabile del programma annuale e della rivista dell’EIAB. Offre anche ritiri in diversi paesi in Europa e nel resto del mondo. È particolarmente interessata alla psicologia occidentale e buddhista, alle neuroscienze, alla medicina alternativa e al dialogo interreligioso. Le piace camminare nella natura e ama gli incontri umani profondi. La danza improvvisata e il clowning le danno molta gioia.

ISCRIZIONI
Puoi iscriverti scrivendo a centro@avalokita.it o chiamando il 340 6397190 (dalle 9.30 alle 11), indicando nome, cognome, recapito telefonico e luogo di provenienza, grazie.

SISTEMAZIONE
Il Centro dispone di una sistemazione in stanze multiple da 2, 3 o 4 posti, con letti singoli e letti a castello, e bagni comuni (uomini e donne separati), situate al primo piano.

QUOTE DI PARTECIPAZIONE
La quota di partecipazione per questo ritiro è di 340 euro e comprende vitto, alloggio e quota corso.
Resta aperta la possibilità, che come Centro abbiamo sempre offerto, di scriverci a centro@avalokita.it e chiedere un sostegno alla propria partecipazione, quando in noi c’è una forte motivazione ma la situazione economica del momento non ci sostiene in questo!

PROGRAMMA GIORNALIERO ORIENTATIVO
06.00 Sveglia
06.30 Meditazione
07.30 Pratiche di movimento in consapevolezza
08.30 Colazione
09.30 Incontro della comunità e Fare in consapevolezza
11.15 Insegnamento
13.00 Pranzo
15.30 Meditazione camminata
17.00 Condivisione o Rilassamento profondo o altra pratica
18.30 Cena
20.00 Meditazione, segue il “Nobile silenzio”

In questa pagina puoi trovare maggiori informazioni.